stand for ukraine
Eu vs Disinfo

EUvsDisinfo, il progetto per smascherare le bugie del cremlino

euvsdisinfo database
Il database di fake news del cremlino di EUvsDisinfo

EUvsDisinfo è quel tipico progetto che tutti dovrebbero conoscere ma di cui ovviamente nessuno sa niente. Sicuramente i media italiani (ma mettiamoci pure tranquillamente quelli internazionali) non hanno molto interesse a farsi scoprire come propagatori di fake news russe (sia volontariamente che involontariamente).

Il progetto nasce nel 2015 per cercare di mettere un argine alla diffusione di fake news e propaganda russa volte a destabilizzare gli stati dell’Unione Europea. Il progetto infatti è una costola di East Stratcom, una task force voluta dall’UE per analizzare come la propaganda russa si stava insinuando nelle nostre democrazie e per capire come combatterla.

EUvsDisinfo è il sito nato da questa attività e tradotto in 15 lingue (quindi noi italiani solitamente refrattari a verità e buon senso possiamo darci un’occhiata) ed quindi facilmente accessibile da tutti e semplicissimo da consultare. Ogni singola frase viene analizzata, contestualizzata e messa sotto la lente d’ingrandimento. Viene quindi spiegato il perchè una determinata affermazione propugnata da network informativi filorussi sia da considerarsi fake news.

Il report è davvero completo e comprende il debunking di oltre 15 mila fake news. Sarebbe molto utile ai media italiani che in questi mesi di guerra sono riusciti a diffondere sia via web sia sui media nazionali tradizionali tonnellate di immondizia spacciandole per notizie vere oppure per punti di vista differenti ma rispettabili. Il che è abbastanza sconsolante.

Anche se questo progetto è nato come un antidoto generico per contrastare la propaganda russa, oggi ha assunto un connotato differente. L’info-war è anch’essa parte di una guerra e, come quella sul campo, anche questa va vinta a tutti i costi.

EUvsDisinfo

EUvsDisinfo si trova anche sui principali social network dove sono molto attivi nella condivisione delle loro notizie e sul debunking delle fake news della propaganda pro-cremlino.

Come consultare il database di EUvsDisinfo

EUvsDisinfo è semplicissimo da utilizzare, basta andare sulla home page, selezionare la vostra lingua di interesse e troverete subito i temi più interessanti analizzati sulla base geografica del vostro paese.

Se invece volete effettuare un’analisi più approfondita si può consultare il database di EUvsDisinfo (che è però solo in inglese) dove potrete navigare con dati dettagliati e approfonditi oltre 15 mila fake news che sono state propagandante in Unione Europea in questi anni.

Potrebbe interessarti anche
Neighbours Art, gli artisti vicini di casa in supporto all’Ucraina
Neighbours art

Neighbours Art nasce con lo scopo di raccogliere fondi per l'Ucraina vendendo poster di design a tema realizzati da artisti "vicini di casa" dell'Ucraina

A Genova mostra fotografica “Sull’orlo della guerra”, la tragedia della guerra negli scatti di cinque fotografi internazionali
genova mostra fotografica ucraina

Dal 24 Febbraio al 10 Marzo 2024 a Palazzo Ducale di Genova sarà ospitata una mostra fotografica dal titolo "Sull'orlo della guerra". Cinque fotografi internazionali raccontano con i loro scatti gli orrori della guerra in Ucraina.

Visit Ukraine Shop, acquisti solidali Made in Ukraine
Visit Ukraine Shop

Lo shop online di Visit Ukraine permette di acquistare gadget in supporto dell'Ucraina il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza.

MailerLite, come un’azienda tech può aiutare l’Ucraina
Mailerlite Ukraine

MailerLite, famosa piattaforma per l'email marketing ha messo in campo numerose attività per supportare l'Ucraina