stand for ukraine
European Resilience Initiative Center

European Resilience Initiative Center per l’Ucraina

Il Centro ERIC (European Resilience Initiative Center) è un’organizzazione nata con lo scopo di rafforzare le democrazie europee, specialmente quelle dell’est Europa, promuovendo cooperazioni bilaterali o multilaterali tra i vari paesi. Collaborare è sicuramente meglio che farsi la guerra ed è l’unico modo per raggiungere una prosperità comune e un miglioramento delle vite dei cittadini stessi. Proprio con questa logica di cooperazione è nata l’Unione Europea ed è grazie ad essa che molti paesi in passato sotto il gioco dell’Unione Sovietica ora possono guardare al futuro con ottimismo, vivendo comunque un presente tranquillo e in evoluzione.

Il centro ERIC è formato da importanti esperti in vari settori, dall’economia alla comunicazione fino alla difesa. Fondato da Sergej Sumlenny annovera tra i suoi collaboratori anche il generale Ben Hodges, ex comandante delle forze militari USA in Europa e tra i più brillanti analisti del conflitto in corso in Ucraina.
La loro competenza è fondamentale per fare chiarezza su quello che sta succedendo in Europa, vi consigliamo di leggere i loro articoli e report che trovate sul sito di ERIC per avere una visione imparziale e professionale che, guarda caso, è diametralmente opposta dalla versione delirante e provocatoria proveniente dalle fonti del cremlino e che molti in Italia prendono per buona.

ERIC non si interessa solamente di Ucraina, ma di questi tempi come ovvio ne è il principale focus.
Proprio a sostegno dell’Ucraina il centro ERIC si sta distinguendo per alcune campagne di raccolta fondi con obbiettivi mirati. In passato ha raccolto fondi per acquistare cibo e medicine per gli animali randagi, scorte mediche per i militari ucraini al fronte o generatori di corrente per aiutare i civili durante l’ultimo inverno reso difficile dai bombardamenti russi mirati alle infrastrutture civili.

ERIC vini ucraini in regalo
I vini esclusivi messi in palio dal Centro ERIC per la sua raccolta fondi

Attualmente è in corso una raccolta fonti per l’acquisto di droni con visione notturna per la 47° brigata separata motorizzata, una strumentazione importantissima per operare sul campo in sicurezza.
La peculiarità di questa raccolta è l’estrazione di cinque donatori che riceveranno come regalo per la loro generosità una bottiglia di vino esclusiva. Dire esclusiva è un eufemismo, perchè si tratta di bottiglie della Prince Trubetskoy winery nel Kherson e della Artwinery di Bahkmut, due cantine che sono state distrutte dalla ferocia russa (abbiamo parlato in passato di come sostenere i vignaioli ucraini acquistando i loro vini online). Un incentivo quindi ancora maggiore per aiutare!

Come aiutare il centro ERIC nella sua raccolta fondi

Nella sezione “charity” del sito dell’European Resilience Initiative Center troverete l’elenco delle raccolte fondi. Potete donare su quelle attive anche dall’Italia tramite il link diretto a Paypal.

Potrebbe interessarti anche
Sashko Danylenko, il design come un’arma per la sua Ucraina
Sashko Danylenko

Sasha Danylenko è un designer e filmmaker ucraino che raccoglie fondi per l'Ucraina tramite il suo shop dove propone le sue creazioni.

Blue/Yellow raccolta fondi per l’equipaggiamento militare in Ucraina
blue yellow foundation

La fondazione lituana Blue/Yellow raccoglie fondi per fornire equipaggiamento alle forze armate ucraine

Support Azov, raccolta fondi per la Terza Brigata d’Assalto Separata dell’esercito ucraino
Support Azov Foundraiser

Support Azov è l'unica raccolta fondi ufficiale per aiutare la terza brigata d'assalto separata delle forze armate ucraine

Help Heroes of Ukraine, dagli USA raccolta fondi a sostegno dell’Ucraina
help heroes of ukraine

Help Heroes of Ukraine aiuta l'Ucraina tramite varie raccolte fondi ed eventi tematici