stand for ukraine
Yellow Blue Ucraina

Yellow Blue, aiuta l’Ucraina comprando vestiti

Yellow Blue è nata dopo poche settimane dallo scoppio del conflitto per contribuire alla resistenza dell’Ucraina di fronte alla sciagurata invasione russa.

Su Yellow Blue troverete abbigliamento con design 100% a tema pro-Ucraina, per poter supportare sia il lavoro dei tanti bravi designer che si trovano nel paese sia per sostenere diverse cause di beneficenza a sostegno dell’esercito e dei cittadini.

Il ricavato sarà infatti donato da Yellow Blue a diverse associazioni verificate per ogni causa:
Come Back Alive (ne abbiamo parlato qui) per supportare l’esercito;
Prytula Foundation (ne parliamo qui) per gli aiuti umanitari;
UAnimals per aiutare gli animali che stanno soffrendo a causa della guerra;
Voice of Childrens per alleviare il dramma dei bambini coinvolti nel conflitto.

Come comprare su Yellow Blue

Sullo shop di Yellow Blue è possibile vedere tutta la collezione (t-shirts, felpe, borse, abbigliamento per bambini…) e acquistare (sostenendo quindi l’Ucraina) facilmente anche dall’Italia tramite PayPal, carta di credito, Google Pay e ShopPay.

Potrebbe interessarti anche
Stoli Group, la vodka che supporta l’Ucraina
Stoli Ukraine Vodka

Stoli Group continua a sostenere l'Ucraina nella sua guerra con donazioni e la produzione di una bottiglia di vodka celebrativa in onore dell'Ucraina

Speak Ukrainian, compra una maglietta e salva una vita
speak ukrainian shop per ucraina

Speark Ukrainian è uno shop online di abbigliamento di design made in ukraine che devolve il ricavato in beneficenza.

Make Russia Pay. Petizione per l’utilizzo degli assets russi congelati
Make Russia Pay petizione CCL

Firma la petizione #MakeRussiaPay per spingere i membri del G7 ad utilizzare gli assets russi congelati per far raggiungere la vittoria all'Ucraina il prima possibile.

B4Ukraine, per un business etico fuori dalla russia
B4Ukraine

B4Ukraine opera a livello internazionale per spingere le aziende occidentali ad uscire dal mercato russo, finendo di pagare tasse ai criminali internazionali del cremlino